I NOSTRI SERVIZI

Trattamento della dipendenza da tabacco

Proponiamo percorsi individuali o di gruppo per aiutarti a smettere di fumare. La metodologia utilizzata fa riferimento principalmente al metodo “evidence based” ADF* (autoconsapevolezza del fumo) e prevede l’utilizzo di tecniche sia cognitive che comportamentali. Il percorso ha una durata media tra gli 8 e i 10 incontri, a cadenza settimanale, nel rispetto dei tempi e delle caratteristiche individuali. Gradualmente, attraverso l’utilizzo di efficaci strumenti terapeutici potrai potenziare la consapevolezza dei meccanismi che contribuiscono a mantenerti dipendente dal fumo e sarai facilitato nel raggiungere l’obiettivo di un’astensione a lungo termine mantenuta da una sostanziale trasformazione delle modalità cognitive, emotive e comportamentali della persona.

* Gianluca Ruggero, Psicologia del Tabagismo. Il metodo ADF. Teoria e pratica per terapeuti. Alpes, 2016.

 

 

I MAGGIORI LUOGHI COMUNI SUL TABAGISMO

  • Fumare è un vizio. → FALSO, fumare non è un vizio, bensì una forma di dipendenza riconosciuta dall’OMS e presente nel DSM-5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) con caratteristiche comuni ai disturbi correlati a sostanze.

  • Smettere di fumare è solo una questione di forza di volontà. → FALSO, fino a quando si considera il tabagismo un vizio, si continua a credere che sia una questione esclusivamente di volontà e la conseguenza più probabile sarà un calo del proprio senso di autoefficacia e la comparsa del senso di colpa che a sua volta può diventare un elemento di frustrazione che rinforza il comportamento di dipendenza. In realtà nel momento in cui una persona instaura una dipendenza, avvengono modificazioni a livello sia psicologico che organico che riducono le capacità di controllo sui propri comportamenti a vantaggio di una maggiore compulsività.

 

INTERVENTI DI MAGGIORE EFFICACIA

È ampiamente dimostrato che mettere in evidenza i benefici di una vita libera dal fumo è maggiormente efficace rispetto agli interventi che mettono in evidenza la pericolosità del fumo. È quindi utile incentivare uno stile di vita più sano e una maggiore attenzione al proprio benessere psicofisico, in un’ottica di responsabilizzazione e cura di sé.

Va bene informare sui rischi del fumo, ma usare terrorismo psicologico e colpevolizzazione si è rivelato scarsamente utile alla disincentivazione del tabagismo. La paura determina spesso effetti moderati e a breve termine, mentre il senso di colpa come già detto, genera una frustrazione che diviene un rinforzo al comportamento di dipendenza.

 

 

PERCHE’ FUMIAMO?

Le principali motivazioni che mantengono il comportamento di dipendenza dalla sigaretta sono:

  • Il fumo viene utilizzato come strategia di coping nei confronti di situazioni stressanti;

  • Attraverso meccanismi di associazione, il fumo assume una funzione di modulatore emotivo per ridurre le emozioni negative e stimolarne altre più piacevoli;

  • Dopo aver sviluppato assuefazione, il bisogno di fumare è correlato all’evitamento dei sintomi astinenziali;

  • Per ridurre l’imbarazzo legato all’inibizione sociale ed avere la sensazione un senso di maggiore senso adeguatezza

  • Per il consolidarsi di automatismi

  • Ecc..

 

METODOLOGIA ALLA BASE DEL PERCORSO DI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO

Non esistono metodi magici per smettere di fumare, tuttavia esistono delle strategie mirate e con solide basi scientifiche che aumentano notevolmente le possibilità di successo. Attraverso un percorso a tappe è possibile potenziare la propria consapevolezza dei processi psicologici soggiacenti il comportamento di dipendenza. È possibile cominciare a riconoscere i processi di condizionamento e di associazione che contribuiscono a mantenere la dipendenza, imparando a riconoscere lo specifico “ruolo” o “funzione” che ciascun fumatore attribuisce alla sigaretta e con l’aiuto di specifiche tecniche potrà a modificare i propri comportamenti fino al raggiungimento dell’astensione.

Ovviamente queste linee guida costituiscono delle indicazioni generali che vanno adattate alle specifiche caratteristiche ed esigenze della persona.

 

 

Psicoterapia Individuale

Psicoterapia di Coppia, Familiare e di Gruppo condotta in co-terapia con la Dott.ssa Claudia Agostino

Parent Training

(sostegno alla genitorialità)

Orientamento scolastico e professionale

Valutazione e trattamento dei disturbi dell’età evolutiva

Percorsi orientati alla promozione della salute e del benessere psico-corporeo

Trattamento della dipendenza da tabacco